PER INFORMAZIONI

PER INFORMAZIONI ECCO LA MAIL PER COMUNICARE FORMALMENTE CON PRESIDENTE DR. GRAZIA PISCOPO

piscopo.grazia@libero.it

PER INFO SU CORSI, ATTIVITA' FORMATIVE E INFORMATIVE QUESTA E' LA MAIL DELLA SEGRETERIA

thorah@libero.it

Cerca nel blog

Statistiche Ass. Thorah

Seguici via mail

sabato 27 gennaio 2018

“In memory of … Negazionismo, Leggi Razziali perché non siano solo un ricordo”. Alla Fondazione Palmieri di Lecce



L’Associazione Thorah in questo mese ha formalizzato l’ingresso neIla Federazione Italia-Israele. Entrando nella grande famiglia della Federazione Italia-Israele, l’Associazione Thorah ha la possibilità di portare il suo messaggio di Luce, oltre i confini nazionali. La sua testimonianza diretta con le sue scelte di ricerca, culturali, morali testimonia che l’Associazione tutta è in armonia con la cultura, la storia, la voglia di crescere e la tradizione del popolo ebraico. La serata del 28 gennaio 2018 in occasione anche quest’anno della celebrazione della Giornata della Memoria, l’Associazione Thorah, ha organizzato un’azione culturale e performativa che vedrà coinvolta la società civile, culturale sodale alle iniziative della suddetta associazione che compostamente confluiranno alle ore 18,30 del 28 gennaio 2018 presso la Fondazione Palmieri in Vico dei Sotterranei a Lecce, portando con sé delle valigie vuote simbolo di un viaggio senza ritorno e speranza proprio come lo è stato il viaggio dei deportati nei campi di concentramento nazisti. In sottofondo in un primo momento il lamento di una sirena che cupa, in loop, richiama il pericolo di un bombardamento e poi successivamente alcuni brani della shoah ebraica. Si leggeranno brani del celebre “Diario” di Anna Frank, e dall’opera di Primo Levi, “Se questo è un uomo”. Inoltre si aprirà un dibattito su negazioni e leggi razziali, con l’obiettivo di evidenziare orrori ed omissioni che non solo non fanno parte del passato, ma che a tutt’oggi continuano a essere oggetto di infamanti considerazioni sul popolo ebraico e la loro terribile storia nel secondo conflitto mondiale, oltre che nella deriva contemporanea sempre più cieca e ignorante. La manifestazione ha per titolo “In memory of … Negazionismo, Leggi Razziali perché non siano solo un ricordo”. Sono previsti gli interventi del Presidente dell’Ass. Thorah Grazia Piscopo, Maurizio Nocera (ANPI LECCE) e Giorgio Pala (Presidente Ass. Carpe Diem)

Inoltre durante la serata verranno proiettate le immagini delle opere di artisti israeliani come Ilana Yaron, Carmela Zak, Izhak Kazman, legati da un’idea espositiva di Varda Rotstein Mayer Ph.D e Rachel Ziv. Nello specifico il filo conduttore delle immagini presentate è la Stella di David, uno dei simboli più antichi della storia, già diffuso da millenni in India ed in altre culture prima di diventare il simbolo delle religione ebraica. La forma dell'esagramma, il poligono stellato a sei punte, deriva dalla forma del Lilium Candido, il bellissimo fiore noto anche col nome di giglio della Madonna o giglio di San Luigi o ancora giglio di Sant'Antonio. La scelta del simbolo dalla forte valenza simbolica ha l'obiettivo di promuovere e tutelare la cultura ebraica e contrastare l'antisemitismo in tutte le sue forme.

Nessun commento:

Posta un commento

Il 4 maggio 2018 a Lecce arrivano le cene sociali di Thorah … Special Guest il campione del mondo di Muay Thai Fabio Siciliani

L’Associazione Thorah da oltre dieci anni presente sul territorio salentino e pugliese con attività di pr...